4 gennaio Tour al Castello di Sassai

Castello_Sassai_3

Il Castello in una immagine di Marcello Polastri

Dal medioevo allo spazio. Si intitola così il social trekking all’insegna dell’archeologia, della storia e del cibo medievale, alla riscoperta del Castello di Sassai con l’illustrazione dei sistemi di orientamento medievali, attraverso gli astri e la luce. Domenica 4 Gennaio ci addentreremo nella nostra identità perduta, dalle ore 9 alle 12,30 con una imperdibile visita a Sassai, località che dista mezz’ora da Cagliari.

L’appuntamento previsto alle ore 9 nel parcheggio del Cimitero di Monserrato, accanto al capolinea della metropolitana di superficie e quindi facilmente raggiungibile, darà vita a un tour che, in auto propria prevede il raggiungimento dell’alto colle dominato dal Castello di Sassai. Via ad una spiegazione sul luogo, sugli usi e i costumi medievali, e spazio alla passeggiata culturale che verrà coordinata da Marcello Polastri (guida turistica) immersi nella natura. Andremo alla scoperta dello storico maniero che raccoglie testimonianze di varie epoche, ed un forno per la cottura del cibo.

Castello_Sassai1

Scorcio del Castello dalla torre

Meglio nota come Castello di Orguglioso o di  Sassai, la fortezza di Silius è uno dei più interessanti manieri d’epoca medievale e giudicale sorti nelle alture della Sardegna ed è uno dei meglio conservati.

Durante il tour, per il quale le guide tursitiche ed escursionistiche raccomandano un abbigliamento comodo e pratico (con scarpe da trekking), verrà illustrata la storia della sorgente di Is Alinos, e della vicina miniera di fluorite.

Non solo, verrà raccontata la storia del Sardinia Radio Telescope, uno dei più importanti telescopi d’Europa, situato lungo la strada per il paese.

La zona è ricca di domus de janas e nuraghi. Scopriremo del Castello Orguglioso, la sua suggestiva storia che narra di una schiacciante vittoria  in battaglia degli Arborea contro gli Aragonesi. Nel castello osserveremo un antico forno e verrà offerto un elisir medievale, preparato dal biologo Massimiliano Deidda alla guida dell’associazione Ambiente Sardegna. Prevista anche una degustazione di liquori e cibi medievali.

L’evento è a numero chiuso. Prenotazioni via e mail a: sardegnasotterranea@gmail.com

 

Commenti