Domenica il Tour sulla storia carceraria

Cagliari_Torre_elefante_v

La torre dell’elefante a Cagliari

Esistono storie di carcerati, torture inflitte ai servi di pena, le vicende dei detenuti e per fortuna, si diedero da fare, in passato, uomini preposti all’assistenza dei torturati.
E’ questo l’obiettivo del tour inedito: raccontare nei dettagli, domenica prossima, queste ed altre storie affascinati e per la maggior parte sconosciute.

Sarà il quartiere Castello, domenica 30 novembre, che ci consentirà di andare alla scoperta della storia e delle leggende della città del sole, in una chiave inedita, attraverso le vicende carcerarie della Sardegna e di Cagliari in particolare.

La visita guidata, ideata dall’Associazione Sardegna Sotterranea prevede 2 ore di sana cultura, per illustrare strada facendo il quartiere Castello, il 30 novembre, a svelare come da epicentro del potere civile, militare e religioso della Sardegna medievale, divenne anche teatro di vicende carcerarie degne di nota.

L’evento, al quale prenderanno parte guide professioniste e scrittori, prevede dopo il raduno di fronte all’oramai chiuso carcere di Buoncammino, una passeggiata che nell’omonimo viale ci condurrà nel Castel di Castro: ospitava il vecchio Arsenale e le carceri regie.

Castello_Cagliari

Il quartiere Castello, nel quale ci muoveremo

Rivivremo così i racconti mistery delle strazianti “sedute” durante le quali, i viceré spagnoli, ascoltavano le rimostranze e le suppliche dei detenuti nelle adiacenti carceri allestite nella torre di San Pancrazio: sarà meta saliente della nostra visita.

Le torri medievali, nelle quali ci soffermeremo, divennero infatti tetre prigioni prima della nascita del Carcere di Buoncammino e al tempo dei cosiddetti Bagni penali dei quali illustreremo le vicende. Dalla storica Plazuela, nella quale venivano eseguite le condanne dei personaggi di spicco nel Medioevo, attraverseremo la via delle “Fosse” nelle quali venivano gettati gli appestati, a due passi dal carcere ecclesiastico, e faremo una tappa nella seconda Torre gemella, quella dell’Elefante.

La storia delle prigioni verrà raccontata come non mai, con semplicità, in un evento da non perdere. Inizio evento ore 9,30, termine 0re 12,30.

L’iniziativa è a numero chiuso.

Commenti