Sant'ELIA e Calamosca

FERRAGOSTO A CAGLIARI: GRANDE AFFLUENZA AL TOUR ANTISOLITUDINE

Sant'ELIA e CalamoscaGrande partecipazione di pubblico al doppio evento di Ferragosto ideato dalle nostre associazioni pensando a chi è rimasto a Cagliari e a chi, i turisti ad esempio, sono giunti nella nostra isola trovando un servizio efficiente di visite guidate in città. Si è svolto così, tra palazzi storici e leggende, vistando chiese e monumenti, il terzo Tour antisolitudine della storia di Cagliari alla scoperta del Castello e del Poetto…

 

DOPPIO EVENTO DI FERRAGOSTO IN CITTA’

CAGLIARITANI SOLI E IN GRUPPO, CHIAMATI A RACCOLTA

Il nostro gruppo in tour Grande partecipazione di pubblico al doppio TOUR ANTISOLITUDINE, evento di ferragosto che si è svolto ieri nel quartiere Castello e, a tarda sera, al Poetto.

E’ stata una doppia visita guidata organizzata il 15 e il 16 agosto 2013: la prima, nel quartiere Castello e nelle sue chiese e monumenti, la seconda, svoltasi a tarda sera nella spiaggia del Poetto, ha richiamato centiniaia di persone. 

Una iniziativa ideata e organizzata, per il terzo anno consecutivo, dalle associazioni Sardegna Sotterranea, Aloe Felice e Ambiente Sardegna coordinate da Marcello Polastri, Angelo Pili e Massimiliano Deidda: il primo tour, a Castello, è stato un vero salto nella storia della città con una folla di turisti accompagnati per le vie della roccaforte medievale, dentro la Basilica di Santa Croce, nei palazzi blasonati ed in Cattedrale per osservare il simulacro della Vergine dormiente, i suoi quadri unici e le preziose reliquie, come la “Sacra spina di Cristo”, ma anche storie e leggende hanno allietato, passo dopo passo, il suggestivo tour.

 

Il gruppo del Tour della solitudinePresenti cittadini Cagliaritani, Romani, Peruviani, Francesi, Inglesi e Spagnoli che hanno apprezzato questa importante iniziativa.

All’ombra delle strette viuzze del Castello, la lunga comitiva dopo aver superato Porta Cristina, si è diretta nella Cittadella dei Musei e dopo una breve sosta nel Museo Archeologico, ha imboccato via Martini “dove esisteva un antichissimo pozzo” hanno raccontato le guide esperte per poi dirigersi in piazza Carlo Alberto: “era la plazuela, luogo del mercato, del commercio ma all’occorrenza il luogo nel quale venivano giustiziati i nobili” hanno concluso i ciceroni. Davanti a loro grandi e piccini, ad ascoltare, come rapiti dalla magia del tempo e delle narrazioni.

 

Sotto la storica torre di San Pancrazio Angelo Pili ha raccontato: “questo è il vecchio carcere di Cagliari che metteva i brividiai passanti, per le urla strazianti dei detenuti che, di tanto in tanto, ricevevano la grazia come fece il Ministro di Giustizia Giovan Battista Bogino”.

 

 

La Torre dell'Elefante meta della nostra passeggiata

“In questo punto – ha detto Marcello Polastri, giornalista autore di varie pubblicazioni – c’era un passaggio segreto ed un pozzo, bellissimo, denominato di San Pancrazio come la torre ed oggi nascosto ai più, sotto la strada, ma un tempo era all’aperto e divenne utile per offrire l’acqua ad una fortezza a prova di assedio, a questa grande roccaforte”.

Dopo aver osservato lapidi e epigrafi del passato, quella che attesta l’esistenza della Fontana di Santa Lucia,  superando il Conservatorio delle Orfanelle, il gruppo con una lunga coda colorata per via delle maglie estive dai colori cangianti di grandi e piccini, si è portato fino alla Cattedrale. Una celere visita al Santuario sotterraneo e poi via, nella Chiesetta della Speranza aperta di buon mattino.

Presenti al tour anche giornalisti e scrittori, nella serata che ha avuto luogo nella spiaggia del Poetto per un tour spedito ma cadenzato di citazioni storiche, estrapolate da libri vecchi di secoli che non solo gli esperti sanno apprezzare.

 

Visita alla madonna della Cattedrale

 

E’ stata una bella giornata di sole, allietata dalle guide volontarie che in modo gratuito e passionale, hanno offerto un bagaglio di esperienze esponendo la storia della loro amata Cagliari.

 

Una musa ispiratrice capace di far lavorare in modo gratuito appassionati conoscitori e amanti della sua storia, capace  di spingere duecento persone a seguire attraverso il volgersi dei secoli passati la sua storia, costi quel che costi, anche sfdando il sole di ferragosto e la calura estiva. Pur di sapere e camminare nel tour della solitudine ma… stando in compagnia!

 

Commenti