Il gruppo del Tour della solitudine

Successo per il tour Anti-solitudine!

Il gruppo del Tour della solitudineGrande partecipazione di pubblico alla passeggiata culturale della solidarietà organizzata dalle associazioni Aloe Felice, Gruppo Cavità Cagliaritane e Ambiente Sardegna per Ferragosto…

 

  IL TOUR ANTI-SOLITUDINE

 

Sono state oltre duecento le persone che hanno preso parte alla passeggiata culturale della solidarietà svoltasi a Ferragosto, per la gioia di quanti sono rimasti a Cagliari in un giorno di festa e, grazie al tour Anti-Solitudine hanno trascorso qualche ora di sano relax per le strade di una città che ha tanto da raccontare. 

Presenti cittadini Cagliaritani, Romani, Peruviani, Francesi, Inglesi e Spagnoli che ahnno apprezzato questa importante iniziativa dove non si pagava biglietto per partecipare.

Il gruppo del Tour della solitudineL’iniziativa è stata ideata dagli appassionati studiosi Angelo Pili e Marcello Polastri “per offrire due ore di sana cultura a quanti, per Ferragosto, giovani e anziani, erano soli e si sono ritrovati in allegra compagnia per camminare e conoscere la storia della città”.

Presenti al tour anche lo studioso di fortificazioni Massimo Rassu che, assieme a Marcello Polastri e Angelo Pili alla guida delle Asssociazioni Aloe Felice e Gruppo Cavità Cagliaritane, hanno raccontato storia, aneddotti e leggende del Castello di Cagliari, riportandosi al tempo di dame e cavalieri mentre le guide delle associazioni Aloe Felice, Cavità Cagliaritane e Amici di Sardegna offrivano la propria assistenza.

Anche Sabato 13 Agosto, Aloe Felice ha organizzato un tour guidato sul colle di Sant’Ignazio a Cagliari che ha preceduto la passeggiata solidale dedicata a quanti sono rimasti in città in un giorno di festa. 

I partecipanti hanno camminato – con scarpe comode e pratiche come da suggerimento dei “ciceroni” – per circa due ore, incontrandosi alle ore 10 dinnanzia a Porta Cristina. 

Poi il via, per un tour spedito ma cadenzato di citazioni storiche, estrapolate da libri vecchi di secoli che solo gli esperti sanno apprezzare.

 

Visita alla madonna della CattedraleAll’ombra delle strette viuzze del Castello, la lunga comitiva ha superato Porta Cristina, l’area della Cittadella dei Musei e dopo una breve sosta nel Museo Archeologico via in piazza Indipendenza.

Sotto la storica torre di San Pancrazio Angelo Pili racconta: “questo è il vecchio carcere di Cagliari che metteva i brividi e paura ai passanti, per le urla strazianti dei detenuti…”.

“In questo punto – hanno raccontato gli esperti del Gruppo Cavità Cagliaritane – c’era un pozzo, denominato di San Pancrazio come la torre ed oggi nascosto ai più, sotto la strada, ma un tempo era all’aperto e divenne utile per offrire l’acqua ad una fortezza a prova di assedio”. 

Dopo aver osservato lapidi e epigrafi del passato, superando il Conservatorio delle Orfanelle, il gruppo con una lunga coda colorata per via delle maglie estive dai colori cangianti di grandi e piccini, si è portato fino alla Cattedrale. Una celere visita al Santuario sotterraneo e poi via, nella Chiesetta della Speranza aperta di buon mattino.

Il tour si è concluso a tarda mattina nei pressi del vecchio Ghetto Ebraico, nell’area oggi occupata dalla Chiesa di Santa Croce.

E’ stata una bella giornata di sole, allietata dalle guide volontarie che in modo gratuito e passionale, hanno offerto un bagaglio di esperienze esponendo la storia della loro amata Cagliari. Una musa ispiratrice capace di far lavorare in modo gratuito appassionati conoscitori e amanti della sua storia, capace  di spingere duecento persone a seguire attraverso il volgersi dei secoli passati la sua storia, costi quel che costi, anche sfdando il sole di ferragosto e la calura estiva. Pur di sapere e camminare nel tour della solitudine ma… stando in compagnia!

 

 

PUBBLICHIAMO QUALCHE MESSAGGIO RICEVUTO DALLE PERSONE CHE CI HANNO SEGUITO DURANTE QUESTA INIZIATIVA

 

 Via SMS

 

Grazie, finalmente un Ferragosto diverso ma non da rimpiangere.

Evviva la nostra città e chi sa illustrarcela.

Alla prossima! 

 

1—Messaggio originale via E-Mail—


Da: Veronica M.

A: sardegnasotterranea@tiscali.it
Ogg: RE: Cagliari. Ferragosto in città con le iniziative culturali.

grazie per il vostro impegno e per l’entusiasmo con cui portate avanti studi, eventi culturali e iniziative di solidarietà, con sempre grande piacere io, sconosciuta qualsiasi, vi seguo nel WEB e quando posso anche realmente e come me tante altre persone.

Ho girato il mondo, ma con certezza posso dire che cagliari e la sardegna sono dei posti unici che noi viviamo giornalmente ma che molti apprezzano e ricordano per la vita anche abitando lontani.

Valorizzare questi posti, i suoi abitanti e la sua storia, è importante per noi che ci abitiamo, per i turisti che vengono a scoprirla ma soprattutto per i nostri figli e nipoti che la vivranno dopo di noi.

Spero di potervi seguire presto.

Veronica

 

2—Messaggio inoltrato —

Da: Roberto

Date: 16 agosto 2011 15:31
Oggetto: informazioni
A: Gruppo Cavità Cagliaritane – Aloe Felice

Vi ringraziamo di cuore per aver dato vita a una passeggiata contro la solitudine, in modo gratuito e appassionato come pochi amanti di storia della città sanno fare.

Siente un esempio da seguire, anche per le amministrazioni pubbliche perchè vi siete messi in moto con una sorprendente volontà.

Bravi Angelo Pili e Marcello Polastri, bravo Copparoni e soci tutti per averci fatto trascorrere un Ferragosto unico, nella storia della nostra amata città.

Roby

 

3— Messaggio inoltrato —-

Da: ALEX

Date: 15 agosto 2011 16:52
Oggetto: Ferragosto 2011
A: redazioneap@gmail.com

Vi ringrazio per la bella mattinata e desidero essere informato per eventuali altri eventi dovesse organizzare.
Grazie

Alessandro

Sent from my BlackBerry®

 

4—Messaggio inoltrato —

Da: Maria Giuseppina

Date: 16 agosto 2011 11:42
Oggetto: informazioni
A: Gruppo Cavità Cagliaritane – Aloe Felice

Ciao Angelo,

sono Maria Giuseppina Pretta, ho partecipato ieri alla passeggiata delle 20.

E’ stata per me una bellissima esperienza, volevo per questo chiederti di mandarmi via e mail materiale informativo su eventuali escursioni o gite a Cagliari o nei dintorni…

Vi ringrazio saluti

Maria

 

Commenti