To Bomb Cagliari bombardata: testimonianze video da brivido, venerdì 28 febbraio la serata del ricordo

Cagliari To Bomb!!! I bombardamenti su Cagliari durante la seconda guerra mondiale, i più drammatici, sono quelli del 1943 e verranno raccontati al Teatro.

Così, come ogni anno, più associazioni culturali in collaborazione con la web community Sardegna Sotterranea, il Comune di Cagliari, l’Istituto Salesiano don Bosco, tanti superstiti di guerra, organizzano per Venerdì 28 Febbraio 2020, una serata culturale per tramandare il ricordo.

E’ la serata della memoria dei cittadini Cagliaritani. Con le video-proiezioni di immagini anche inedite.

Accesso in sala, in via Sant’Ignazio, libero e gratuito.
Tutte le info, a seguire.

Il bastione devastato dalle bombe del 1943

L’EVENTO CULTURALE si terrà Venerdì 28 Febbraio 2020 dalle ore 18.00 nel Salone Dei Salesiani Don Bosco a Cagliari, presso la vi Sant’Ignazio da Laconi 64.

Una iniziativa culturale di qualità con video-documentari e testimonianze viventi, che mostreranno e che racconteranno, cosa accadde a Cagliari e dunque in Sardegna, al tempo della seconda guerra mondiale. 

  • Dalle ore 18, sarà il Presidente dell’Organizzazione di Volontariato GCC e della web community Sardegna Sotterranea a introdurre la serata. 
  • 18.15, Marcello Polastri, giornalista, parlerà della Sardegna al tempo della seconda guerra mondiale mostrando in tal contesto, un documentario realizzato dalla televisione regionale Tele Costa Smeralda, con la regia di Alessandro Paglietti
  • 18.30 Testimonianze viventi: i superstiti della guerra
  • 18.40 il bel Documentario di Sergio OraniPioggia di bombe su Cagliari“.
  • 19,30 l’intervento “per non dimenticare” a cura dell’Assessore alla cultura Paola Piroddi

La locandina della serata

L’accesso e la partecipazione per questa iniziativa è libero e gratuito, offerto ai più dall’Associazione di Volontariato Gruppo cavità Cagliaritane, su idea di Bruno Casanova, Sergio Orani, con la partecipazione di Marcello Polastri  per “tramandare il ricordo, affinché possa meglio indirizzarci in un futuro migliore”. InfoLine 388 9806351 .

In ricordo di Giampaolo Lallai, che nelle nostre scorse edizioni era uno dei pilastri dell’iniziativa, che si ripete di anno in anno dal 2013.

Tra gli intervistati nel video che verrà mostrato ai più:

Il Maestro Lallai, suonatore di Launeddas, co-autore del bel video “Su 43′”.

Ci è parso giusto pubblicarlo nel periodo durante il quale, 75 anni fa esatti, quei trementi strumenti di morte, le bombe appunto, caddero sugli inermi cittadini racconta Marcello Polastri, giornalista, che nel video incontra Giampaolo Lallai, storico testimone dei bombardamenti aerei di guerra sulla Sardegna.

Sono protagonisti di un video inedito realizzato nel 2012 da Marcello Polastri con Nicola Di Mille e Mauro Pes, e che solo oggi viene reso noto “per amore della città, dei nostri concittadini” raccontano gli autori.

Silvana Aquilotti, storica edicolante di Cagliari che vide i bombardamenti del 17 e del 28 Febbraio 1943.

LA AQUILOTTI, classe 1922, è stata la decana degli edicolanti, sindacalista delle grandi lotte e conquiste in Sardegna che però, durante la seconda guerra monidale – come ha rivelato – provò la sua dose di grande paura.

Angela Deplano

NEL VIDEO interviene anche Angela Deplano, originaria di Seui, mamma dello scrittore cagliaritano Sandro Mascia.

Tutte le persone intevistate, purtroppo, sono decedute pochi anni fa e la loro testimonianza è talmente preziosa e rara, da rappresentare un documento raro, prezioso.

A queste grandi donne e grandi uomini, va il nostro più sentito ringraziamento per quanto hanno testimoniato ma, soprattutto, un profondo senso di rispetto per quel che hanno vissuto, senza mai perder la speranza“, conclude Marcello Polastri, ideatore del documentario.

Commenti