Cucciolone trafitto da fiocina: incidente o barbarie?

La foto-denuncia della clinica veterinaria Duemari di Oristano è inequivocabile: malvagità pura su  povero cane infilzato da mani anonime con uno spuntone in acciaio. I medici stanno cercando di  salvarlo…

Cane maltrattato

Il cagnolino ricoverato a Oristano. Foto: Clinica veterinaria Due Mari.

FRECCIA , questo il nome del cucciolone, è stato sottoposto ad un intervento chirurgico delicatissimo. A quanto pare la “fiocina”, o lancia, lunga circa 1 metro, ha trafitto il povero animale tra le costole, conficcandosi in mezzo agli organi vitali.

Cresce l’indignazione per quanto è accaduto. Dure critiche nel web, soprattutto, per il maltrattamento di un animale che a quanto pare ha incontrato chi, senza scrupoli, ha provocato al nostro amico a 4 zampe, un male atroce.

Anche se esiste un dubbio.

Il cucciolone riverato a Oristano .

 

Perché Fraccia è stato colpito così duramente?

Non si sa. Ma l’arpione con cui è stato ferito è di quelli per i fucili da pesca, spesso usati e all’occorrenza modificati dai bracconieri. Si tratterà di un incidente durante una battuta di caccia, quindi?

Quel che sappiamo è che Freccia è stato trapiantato alla clinica DueMari di Oristano da alcune persone che lo hanno trovato mentre vagava dolorante a Nuoro.

La stessa clinica veterinaria che ha pubblicato le immagini dell’animale (che nel frattempo ha superato la notte), sulla sua pagina Facebook afferma: .«E stavolta non abbiamo parole. Malvagità pura».

Il cucciolone riverato a Oristano .

 

Commenti