Cagliari archeologica abbandonata in via Battisti

  Ruderi e archeologia da ritrovare in via Cesare Battisti a Cagliari. Accade che, nel parcheggio multipiano del Comune di Cagliari, le grandi cisterne sotterranee scavate al tempo della dominazione romana, si presentino abbandonate. Non un cartello esplicativo per raccontarne la storia, oppure la scoperta legata a dei lavori edili, bensì una invasione di rifiuti e  sterpaglie. […]

Continua la lettura


Devastato a Santa Gilla il Museo della Laguna di Cagliari

La laguna di Santa Gilla in una immagine di Marcello Polastri

Il Museo della Laguna di Santa Gilla è “unu muntronaxiu”. Con questo post su Facebook diffuso da Antonello Gregorini possiamo “accedere” virtualmente nei locali de Sa Illetta, l’Isola di San Simone dove a due passi dalla sede di Tiscali e dallo stabulario, una quindicina di anni fa era stato creato uno spazio museale. IL MUSEO riceveva scolaresche […]

Continua la lettura


Porto di Cagliari pieno di immondezza: è il biglietto da visita per i turisti?

Ancora dopo la seconda guerra mondiale c’era chi si tuffava nelle trasparenti acque del porto di Cagliari… Nostalgie a parte, di tuffi, quest’angolo di città ne ha accolto  tanti, specialmente nel primo novecento come documentano le immagini del passato. Ma i tempi cambiano e i luoghi pure. Nonostante le acque nere e quelle piovane vengano incanalate in apposti tragitti, il […]

Continua la lettura


Palazzo Gariazzo a Sant’Elia: viaggio nel degrado della Cagliari popolare

Cagliari. “La scampia del Campidano”, una “terra di nessuno”, il market della droga nel quale “si smercia impunemente“. Forse non siamo a tanto, ma queste affermazioni sono solo alcune delle tante coniate dai media per Palazzo Gariazzo a Sant’Elia. A guardarlo oggi, con le immagini spediteci dai lettori che “preferiscono l’anonimato”, gli spazi d’accesso a […]

Continua la lettura


Salviamo dai crolli la necropoli romana di Bonaria

Tempo fa ci siamo occupati del degrado della Necropoli romana di Bonaria a Cagliari nella quale gli antichi sepolcri sono fruibili percorrendo i sentieri dell’omonimo parco comunale (vedi articolo). Sembrerebbe però che non ci sia pace per le tombe romane e cristiane ancor oggi invase dai rifiuti, gravate dall’incuria del tempo e dell’uomo. Luoghi dell’identità […]

Continua la lettura