Panacè di Mantegazza: è allerta...

Allarme in Sardegna per la pianta che crea ustioni e cecità

È una pianta che magari abbiamo visto spesso, la Pànace ma, perché tossica, starebbe creando panico negli Usa, in Europa e da mesi in Italia. 

Della serie: “state attenti, non toccatela“.

Pànace di Mantegazza

Si tratta del Pànace di Mantegazza, una pianta tossica e invasiva della famiglia delle Apiaceae, originaria del Caucaso, zona adiacente alla Russia ed oggi citata dai media della Sardegna.

Infatti proprio oggi la notizia del fatto che questa pianta sarebbe presente anche in Sardegna, isola nella quale – grazie al favorevole clima Mediterraneo – si sta diffondendo rapidamente. Un noto quotidiano Sassarese ne ha parlato proprio oggi: Trovata nel Sassarese, è urticante e può provocare danni permanenti alla vista. Prime ispezioni degli uomini del corpo forestale. Esperti botanici al lavoro.

Anche la ASL ha detto la sua circa la pericolosità effettiva degli effetti sul corpo delle persone che hanno toccato la Pànace.

LA PIANTA è considerata nelle isole britanniche e nell’Europa orientale come una delle specie più dannose.

È PERICOLOSA perchè se toccata potrebbe provocare tossicità cutanea e oculare, specialmente per la sua linfa.

Di recente nel Regno Unito, una ragazza di 10 anni è entrata in contatto con il “veleno” della Pànace di Mantegazza.

Panacè di Mantegazza: è allerta...

Panacè di Mantegazza: è allerta…

La giovane pescava con il padre e, di lì a poco, attratta dal singolare cappello bianco della pianta, si è permessa di toccarlo.

Ha sviluppato gravi ustioni e vesciche sulle mani.

Da allora anone in Italia è partito l’allarme: tanti gli avvisi precauzionali pubblicato contro il Pànace di Mantegazza. Da oggi, però, il timore cresce anche in Sardegna.

Prevenire sempre meglio che curare?

Marcello Polastri

Commenti