Porta Stampace

Quando Porta Stampace scomparve da Cagliari

La città di Cagliari presentava fin da quando i Pisani la amministrarono, numerosissime porte d’accesso alla città.

Oltre a quelle inglobate nelle Torri di San Pancrazio e dell’Elefante, che risalgono ai primi anni del 1300, vi erano anche numerose porte che separavano i suoi quattro grandi quartieri storici.

Porta Stampace

La Porta Stampace a Cagliari

La Porta Stampace, ad esempio, era una di queste. Oggi possiamo ammirarla in una rara immagine scattata da Édouard Delessert nel 1854.

Sorgeva tra la piazza Yenne l’imbocco  dell’odierna via Manno, ma fu demolita nel 1856. Nei documenti d’epoca viene chiamata anche Porta Marina e Porta San Giorgio.

Accanto alla Porta vi era il bastione di San Francesco, che occupava parte dell’odierno largo Carlo Felice.

Stampace, quartiere verace di Cagliari

Porta Stampace separava infatti il quartiere omonimo con quello de La Marina, e sorgeva tra le vecchie mura a loro volta raccordate ai bastioni Pisani del 1200. Ormai abbattute tra il 1800 ed il primo Novecento per realizzare l’idea di una “città nuova” aperta al traffico e ai commerci del mare, queste porte sono solo un ricordo lontano mi . 

Marcello Polastri

 

Commenti