Bastione cagliari

Il 28 aprile riaprirà il Bastione di Cagliari: sì, ma per metà

Il 28 aprile 2017 riaprirà il Bastione di Saint Remy, tra i monumenti più significativi di Cagliari; immagine da cartolina del capoluogo sardo.

Gli operai dell’azienda incaricata dal Comune stanno lavorando a gran ritmo e così, il 28 aprile, dopo circa un anno e mezzo di chiusura, il Bastione dovrebbe riaprire. Ma non del tutto.

Forse l’inaugurazione riguarda la sola terrazza panoramica, i cinquemila metri quadrati di bellissimo solaio, ripristinato, del Bastione Saint Remy; una selle “tettoie monumentali” tra le più belle della città del sole.

Bastione di Saint Remy

Immagine aerea della terrazza del Bastione

Nella terrazza più elevata del monumento non si vede l’ombra di un solo operaio. Da più di un anno la situazione è sempre la stessa.

La terrazza che rasenta la Scuola Santa Caterina ha infatti tutta l’aria di un cantiere abbandonato come dimostrano  queste immagini scattate 2 giorni fa.

La terrazza “abbandonata” del Bastione di Saint Remy a Cagliar.

L’ASCENSORE panoramico spalanca le sue porte mostrando da tempo ai cittadini e ai turisti un cantiere abbandonato. E allora domandiamo, ma quella del Bastione sarà una inaugurazione a metà?

Bastione cagliari

Il Bastione di saint Remy a Cagliari

Certo, val la pena accontentarci: perchè qualcosa si muove anche in previsione della stagione turistica.

Passeggiata coperta

La Passeggiata coperta ai tempi del suo antico splendore

A proposito: qualcuno sa niente della passeggiata coperta, della bellissima passeggiata nel cuore del Bastione gravata da anni dal problema infiltrazioni dell’acqua?

Chissà se anch’essa rimarrà chiusa. O se verrà riaperta con i suoi tesori archeologici, con le cannoniere segrete, le ex prigioni… Chissà.

Cagliari, il Bastione.

Commenti