È morto Emilio Zanda, voce scherzosa di Terralba

Emilio Zanda, l’uomo “del pozzetto”, de sa “MEDRONA”, delle “mutandine sbiancate dal cloro“. Si, proprio lui, il simpaticissimo ragazzone di Terralba che salì alla ribalta delle cronache per gli scherzi realizzati anche sul sindaco del paese e divenuti virali, è morto ieri.

EMILIO SOFFRIVA da tempo di una bruttissima malattia.

Nel mese di gennaio ci siamo occupati del suo “CASO GOLIARDICO” in quanto la sua voce, registrata appunto in una chat tra amici mentre si rideva e si scherzava nell’imitare personaggi del suo paese natale, era come impazzita di telefono in telefono, divenendo diffusissima. Perché molto divertente.

 

Emilio Zanda su Puzzettu da merdona Terralba

Emilio Zanda in una immagine di Marcello Polastri.

Gli scherzi telefonici prodotti da Emilio Zanda dove una fantomatica piscina diventava “piena di cloro” e le persone “piangono” come nel bel mezzo “di un funerale” sono originalissime, così lo scherzo del “fax” che fa un suono strano e trasforma la carta “in coriandoli” e così via.

A spopolare più d’altri scherzi, quello di un ipotetico “operaio comunale” adirato contro il sindaco perché costretto a lavorare come una “Merdona” durante “l’allerta meteo”.

Emilio Zanda

Emilio Zanda

L’IRONIA DI ZANDA, dai messaggi tra amici, di cellulare in cellulare ha fatto il giro del mondo e dalla Sardegna raggiungendo altri lidi, altre mete assai distanti come l’Australia e l’America.

LA SUA VOCE è divenuta talmente virale da far parte di una versione remixata per la discoteca, da mesi apprezzabile anche su YouTube (CLICCA QUI).

Poi, ieri sera, il lutto.

Ora quel simpaticissimo e fantomatico “omino del pozzetto” inventato da Emilio, non c’è più. Perché ZANDA ci ha lasciato.

Aveva 50 anni, viveva e lavorava a Terralba gestendo, in via Neapolis, un negozio di ricambi per auto.

PERSONAGGIO divenuto popolarissimo nel suo paese che ora lo piange, continuerà a farci sorridere lasciandoci in eredità la sua voce scherzosa.

Un modo singolare per poter essere ricordato con simpatia, per divertirci tra il serio e il faceto in questa vita dove il tempo vola veloce, e dove anche i problemi non mancano. Ecco perché viver la vita sorridendo, significa tanto.

Marcello Polastri

 

VIDEO SCHERZI N 1.

VIDEO SCHERZI N 2.

 

Commenti