La guerra a Sanluri: Sa Battalla e i suoi festeggiamenti

Fu combattuta il 30 giugno 1409 la battaglia di Sanluri.

 Re di Sicilia e Infante di Aragona, 

30 mila uomini sul campo de sa battalla, armati da testa a piedi, si incontrarono carichi di odio nella piana a sud tra il castello e il borgo fortificato.

Le truppe del Regno di Arborea guidate da Guglielmo III di Narbona si scontrarono con l’esercito di Martino I di Sicilia, erede della Corona d’Aragona.

Per gli arborensi fu un massacro.

Visita nel Castello di Sanluri

GLI ARBORENSI infatti furono costretti a ritirarsi e poi a difendersi risalendo un’altura oggi nota col triste nome de S’Occidroxiu (“l’ammazzatoio”, il macello).

Finirono massacrati dagli aragonesi che occupavano saldamente la sommità, al culmine di una battaglia nella quale morirono – secondo le fonti – 5.600 fanti

Sa Battalla 

Da 11 anni Sanluri rinnova un evento culturale che richiama tantissime persone e ospita la rievocazione de  Sa Battalla Battaglia di Sanluri del 1409 in occasione del suo 608° Anniversario. 

A organizzarla la Pro Loco di Sanluri.

IL PROGRAMMA si svolge dal 25 giugno al 2 luglio e si articola in una serie di eventi rivolti a tutte le fasce d’età.

Ci sará lo scontro campale con cavalieri, armigeri ed arcieri, il corteo in costume; le esibizioni di maestri d’arme e sbandieratori.

E poi musici ed i cantori. Convegni e le mostre con esperti e studiosi. Infine un allestimento teatrale in lingua sarda con un concerto e una mini battaglia allestita da e per i bambini.

Ecco a voi il Programma completo dell’Edizione 2017.

Sa Battalla 2017

25 Giugno ore 18, via Carlo Felice 328, Inaugurazione della Mostra: “La Milizia nel Regno di Sardegna: divise e armamenti individuali”. A cura di Gianni Cannas.

29 GIUGNO ore 21,30 Piazza Castello
Concerto del Complesso strumentale a fiati “Amilcare Ponchielli” di Sanluri.

30 GIUGNO ORE  10,30 Su Bruncu de sa Battalla, la Messa celebrata dal Vescovo Monsignor  Arrigo Miglio in commemorazione della Battaglia.

Ore 18, Castello Giudicale: Consiglio Comunale Solenne. 

Catapulta nel Castello di Sanluri

ore 18,30 Castello Giudicale: Convegno dibattito sulla battaglia di Sanluri (30 giugno 1409).

Relatori: Gianni Mereu “La battaglia di Sanluri evento epocale nella storia dello stato italiano”.
Ci siamo mai chiesti perche’ noi sardi siamo italiani?

Michele Pintus, Presidente della sezione Sardegna per l’istituto italiano Castelli:
e se la battaglia l’avesse vinta lo stato giudicale di Arborea?
Presenta: Giorgio Murru – direttore del Museo Risorgimentale del Castello di Sanluri.

Il Castello di Sanluri

ore 21,30 Piazza Castello, “Sa Bella de Seddori”, rappresentazione teatrale in lingua sarda. Compagnia “Su Spassiu” Sanluri

1 LUGLIO ore 18, Castello Giudicale.
Tavola rotonda “Sa battalla 1409. Il Medioevo tra storia, memoria e simboli.
Introduce Alberto Urpi, sindaco di Sanluri: “Il valore de Sa batalla per Sanluri e la Sardegna.”
Saluti del sindaco di Macomer, Antonio Succu: “Dalla battaglia di Sanluri alla battaglia di Macomer del 1478”.

  • Intervengono:
  • Giampaolo Mele, storico medievalista, Università di Sassari,
  • Duilio Caocci, storico della letteratura, Università di Cagliari;
  • Alessandro Soddu, storico medievalista, Università di Sassari,
  • Paolo Maninchedda, filologo medievalista, Università di Cagliari,
  • Franciscu Sedda, semiologo, Università di Cagliari.

Modera l’incontro: Ornella Demuru.
All’interno della sala della tavola rotonda sarà possibile fotografarsi con gli abiti dell’epoca.

ore 18, Piazza Castello Sa Battalledda, la battaglia di Sanluri vista dai bambini

ore 19,30 Piazza Castello, Corteo in costume medievale lungo le vie:
Carlo Felice, Via Garibaldi, Via Lamarmora, Via Verdi, Via San Lorenzo, Via San Sebastiano, Piazza Castello.

A seguire, nell’area circostante il Castello Giudicale,  Il Borgo Medievale: locande, botteghe medievali,esibizioni di musici, cantori, Maestri d’arme.

Immagine del Castello di Sanluri

Domenica 2 LUGLIO

  • Ore 18, Su bruncu de sa Battalla, rievocazione della Battaglia di Sanluri.
  • A seguire, assalto al Castello.

Commenti