Letteratura: via al Premio Alziator 2018

Riparte il Premio Alziator, evento culturale nato su iniziativa di Nereide Rudas, psichiatra di fama internazionale scomparsa nel gennaio scorso, poco prima di una delle tappe più importanti dell’evento nato nel 2007 per ricordare il celebre scrittore sardo Francesco Alziator.

Lo scrittore Francesco Alziator

Aveva appena finito di dare alle stampe il suo ultimo libro e stava lavorando a tanti progettiricorda Maurizio Porcelli, cofondatore del Premio assieme a Nereide Rudas e alla figlia di Alziator Cristianaun impegno costante a favore della cultura che ne aveva fatto un punto di riferimento per tante generazioni di intellettuali e insigni studiosi.

Ha sempre voluto portare avanti il Premio anche nei momenti di maggiore difficoltà e l’impegno della Fondazione proseguirà secondo i suoi insegnamenti” conclude Porcelli.

I PROTAGONISTI. Le manifestazioni del Premio, organizzato dalla Fondazione Alziator e dall’Associazione Spazio Aperto con la direzione artistica di Luigi Puddu, hanno preso avvio il mese scorso con una delle più attive giornaliste isolane, Maria Francesca Chiappe, caporedattrice de L’Unione Sarda, in passato componente della giuria del Premio Alziator e premiata in una oramai datata edizione con il suo libro “Ladri di Uomini“.

Da sinistra Nereide Rudas e, a fianco con il sigaro, Giorgio Pisano.

EVENTI. Prossimo appuntamento, venerdì 24 novembre alle ore 17 a Villa Muscas con una serata dedicata al melodramma, presentata dal giornalista Fabio Marcello.

Ospite illustre sarà il Sovrintendente del Teatro Lirico di Cagliari, Claudio Orazi, autore del volume pubblicato da Zecchini Editore “Lo sguardo riflesso. Nuovi segni per il teatro d’opera all’aperto“.

Si tratta dell’esordio editoriale del manager marchigiano che due anni fa è giunto dall’Arena di Verona e dal Teatro Verdi di Trieste per guidare il teatro cagliaritano oggi protagonista di una rinascita che lo vede impegnato a livello internazionale in prestigiose coproduzioni, prima fra tutte quella con la New York City Opera dove è andata in scena la produzione originale cagliaritana de La Campana Sommersa di Respighi, applaudita dal pubblico americano e apprezzata dalla critica specializzata.

A dicembre, la serata finale del premio con grandi ospiti e importanti personalità sarde e della Penisola.

Il gala di premiazione si terrà domenica 10 dicembre al THotel con inizio alle ore 18.

Marcello Polastri 

 

Commenti