Sella diavolo cagliari

Yallers Sardegna: l’esercito dei fotografi a caccia di scorci e Like

Yallers Sardegna: un esercito di fotografi armati di passione, va a caccia di scorci e di Like. Scopriamo  chi sono.

Yallers Sardegna

I ragazzi e le ragazze di Yallers Sardegna: fotografi a caccia di scorci e di Like.

Si è svolto domenica scorsa il primo photowalk di Yallers Sardegna che ha portato sulla Sella del Diavolo, uno del simboli di Cagliari, un centinaio di instagrammer e appassionati di fotografia per valorizzare, con  scatti suggestivi, gli scorci più beli della città del sole.

Yallers Sardegna: l’esercito dei fotografi a caccia di scorci e Like.[/caption]

Una bella giornata di luce, di mare e di profumi immersi nella natura e che, dalle ore 10, dal raduno nel piazzale di Calamosca, ha coinvolto gli escursionisti armati di smartphone per 3 ore di cammino.

Ad accompagnare il gruppo, Luca Deiana, in compagnia delle guide del team escursionistico Hidden Sardinia.

Sella diavolo cagliari

Sella del Diavolo e fotografi Yallers Sardegna.

Tra una sosta (fotografica, ovviamente) con vista panoramica sul Poetto ed una appassionata spiegazione sulle specie floreali del luogo, si è parlato anche di archeologia. 

Pranzo al sacco consumato il colle, a 130 metri d’altezza e poi via, nella bella “Cala Mosca”, per scattare ancora e per postate, poco dopo in rete, sui Social network, le istantanee. PER COINVOLGERE, per stimolare commenti e like. Generando condivisioni “virali”.

Nel pomeriggio il gruppo si è recato nel quartiere Castello per una passeggiata “fotografica” nelle strette viuzze e concludere il tragitto nel bastione di Saint Remy.

Yallers

I ragazzi di Yallers sulla Sella del Diavolo.

Negli occhi dei ragazzi la soddisfazione per aver “portato in Sella” e consentito ai più, tra gli internauti, di riscoprire il promontorio di Sant’Elia, ricco di storia e natura, con tantissime curiosità da immortalare.

Il Bastione in una immagine di Yallers Sardegna

IL CONCORSO. Ci sarà tempo fino al 14 maggio per pubblicare le foto scattate durante l’evento con l’hashtag #selladeldiavoloyallers e partecipare al contest che vedrà premiate le tre foto migliori.

TRE FOTOGRAFIEche hanno saputo raccontare meglio il luogo, attraverso la pubblicazione sui canali social Yallers.

Per il vincitore: la maglietta Yallers, e poi l’intervista sul sito ufficiale dell’associazione.

INFO. Per aggiornamenti futuri su contest, le notizie e i nuovi eventi, è disponibile il gruppo Facebook di Yallers Sardegna e l’account Instagram @yallerssardegna. In appena 9 mesi già conta 11.000 follower.

Marcello Polastri 

 

Commenti