Tra fiumi e cascate: la Sardegna che fa il bagno tra boschi e montagne

Esiste una Sardegna dove la natura è ancora incontaminata e nella quale gli specchi d’acqua dolce, i fiumi e i laghetti che si sono fatti strada verso il mare, accolgono più che i turisti, gli abitanti dell’isola.

Stiddiosa

La bellissima cascata de Sa Stiddiosa nella zona di Seulo

SA STIDDIOSA è, ad esempio, una bellissima cascata naturale molto visitata nella VALLE DELL’ALTO FLUMENDOSA, specialmente in occasione dell’evento ANDALAS, grande raduno di gitanti con pranzo nell’incantevole bosco. 

C’è chi non resiste a tuffarsi in queste acque verde scuro, dovuto al fatto che riflettono l’immagine della folta vegetazione; acque che ricordano quelle della Jamaica.

Entrare nella piscina de Sa Stiddiosa significa  raggiungere alcuni grandi massi modellati dall’acqua, scivolosi ma “accoglienti” per chi ama provare il brivido dell’IDROMASSAGGIO “al naturale”. Piazzandosi, ad esempio, sotto il getto dell’acqua dolce che precipita dall’alto di un costone roccioso.  

Sa Stiddiosa a Seulo

Ancora nel territorio di Seulo, che ospita appunto le cascate de Sa Stiddiosa, è attivo L’ECOMUSEO: guide locali offrono visite  orientate a valorizzare percorsi tematici diversi: ambiente naturale incontaminato, peculiarità botaniche, il patrimonio forestale è così via. 

Piscina Licona e la cascata nel territorio di Sadali

Due sentieri che partono nel territorio boschivo di Sadali, dal rifugio di Funtana ‘e Peddassu conducono a due splendide cascate: la prima è il monumento naturale Su Stampu ‘e su turrunu.

Ma l’acqua è molto fredda e alla base della cascata non è però possibile nuotare. Un’altro sentiero, quello adiacente le GROTTE DOMUS DE JANAS, porta invece alla cascata “Piscina ‘e Licona”, una vera e propria piscina di acqua trasparente, circondata dalla vegetazione selvaggia, e dove è consigliato immergersi nei mesi caldi. Meglio se non dopo aver mangiato. 

Nella Costa Paradiso la bellissima Cala Li Cossi Trinità D’Agultu

Cosa dire dell’incantevole “lido sabbioso” della Costa Paradiso a Trinità D’Agultu, meglio nota come Cala Li Cossi

Una spiaggia stretta tra il mare e il vicino fiume, tra le spiagge più incantevoli e caratteristiche della Sardegna, citata dalle più importanti guide turistiche dell’isola.

LA CALA è raggiungibile dal villaggio di Costa Paradiso attraverso una passeggiata panoramica in un paesaggio mozzafiato. 
Il millenario scorrere del Rio Li Cossi chiude uno spettacolare anfitratro naturale di rara bellezza che, ogni anno, da primavera alla fine dell’estate accoglie tantissimi bagnanti. 

Marcello Polastri 

Commenti